MotoGP: QP JEREZ - 02 Maggio 2009

Sul circuito di Jerez de le Frontera uno spettacolare Jorge Lorenzo conquista la pole fermando il crono sul 1'38.993. Per il centauro della Yamaha si tratta della prima casella stagionale, la seconda consecutiva sul circuito di casa. Dietro all'attuale leader del campionato chiudono la sessione ufficiale l'altro spagnolo con i colori HRC Dani Pedrosa e il gioiello di Borgo Panigale Casey Stoner.

Tanto per alimentare la rivalità in terra di Spagna, il Porfuera dichiarerà in conferenza stampa: "Sono molto felice per il risultato di oggi. Iniziare dalla prima posizione e sempre un'ottima maniera per approcciare la gara, ma ora conta solo la vittoria. Speriamo di fare domani quello che abbiamo dimostrato oggi, divertendoci e facendo il meglio che possiamo. È importantissimo per i fans, perché in Spagna c'è chi sostiene me e chi sostiene Pedrosa. Correre per giocarsi la vittoria domani sarebbe interessante”.

Apre la seconda fila Valentino Rossi seguito dal francese Randy De Puniet e dall'altro tricolore in sella alla Rizla Suzuki, Loris Capirossi. Per il dottore preoccupano non solo gli oltre 7 decimi dalla vetta ma anche le condizioni di setup in cui la sua Yamaha sembra ritrovarsi.

Seguono: Colin Edwards, Andrea Dovizioso, Toni Elias e Chris Vermeulen a chiudere la Top 10. Quarta fila ed undicesima casella sull'asfalto per la Hayate Racing Team con il suo unico pilota, Marco Melandri. Il ravennate sembra davvero rinato in sella alla "nera" Kawasaki.

Sessione di qualifica ufficiale disastrosa per la seconda guida Ducati, Nicky Hayden. Lo statunitense non riesce ad andare oltre il 1'41.953, ovvero 16° tempo. Nelle poche immagini a lui dedicate si poteva notare come le pieghe, uscite di curva, staccate... non mostravano la guida reale di Kentucky Kid. Un feeling ancora stentato tra il Campione del Mondo 2006 e la rossa Desmosedici GP9.

Chiudono le porte di queste QP le due Pramac Racing guidate rispettivamente da Mika Kallio e Niccolo Canepa.