sepang

Silenzio...solo silenzio, ciao Marco Simoncelli

MotomondialeITALIA piange la scomparsa di Marco Simoncelli, il centauro tricolore morto a soli 24 anni per un terrificante incidente sul circuito di Sepang, Malesia. Nessun racconto della dinamica, nessuna immagine, nessun video.... qui solo silenzio. Per chi come me ha aperto questo portale con un cuore targato due ruote, con una passione infinita tra bagarre, staccate al limite, derapate....non ha senso fare il giornalista, raccontare i dettagli di quella dinamica, commentare le immagini del suo volto sull'asfalto senza casco, senza quella maledetta vita dentro. 
 
Silenzio, si solo silenzio, solo questo. Il resto è tristezza profonda e lacerante. 
 
Un abbraccio a quel papà che camminava senza anima vicino la clinica mobile, un abbraccio alla mamma che....che è meglio non immaginare. Lacrime vere...respiri, sospiri spezzati...silenzio.
 
Dario Massi
 

MotoGP: Gara SEPANG - 10 Ottobre 2010

Per lo Shell Advance Malaysian Motorcycle Grand Prix un grandissimo Valentino Rossi torna alla vittoria proprio nella giornata che incorona il compagno di squadra Jorge Lorenzo (3° al traguardo) nuovo Campione del Mondo della classe regina. Per la Yamaha il Dottore conquista cosi lo stesso numero di vittorie scritto sul cupolino della sua M1.

Tra i due la Repsol del nostro Andrea Dovizioso, protagonista fino all'ultima tornata ma che niente ha potuto contro lo stato di grazia del pesarese.

Con uno Stoner subito fuori dai giochi durante il primo passaggio lo spettacolo nelle retrovie è affidato a Ben Spies (4°), Alvaro Bautista (5°), Nicky Hayden (6°) e alla coppia Aoyama (7°) Simoncelli (8°) che si regalano sportellate vere.

Da sottolineare l'arrivo sotto la bandiera a scacchi di soli 12 piloti. Tra i ritirati oltre a Stoner troviamo Edwards, Espargarò e Capirossi. Interessante la lotta per il 3° posto nella classifica generale con Rossi a 181 punti seguito da Stoner con 180 e Dovizioso 179.

 

Classe 125: Gara SEPANG - 10 Ottobre 2010

Sul tracciato di Sepang Marc Marquez conquista l'ottavo sigillo stagionale ed il ritorno in vetta alla classifica mondiale. Il pilota del team Red Bull Ajo Motorsport conferma la netta superiorità già messa in luce nelle prove del venerdì concludendo in solitaria sotto la bandiera a scacchi e davanti ai soliti connazionali Pol Espargaro e Nico Terol.

Seguono: Efren Vasquez, Bradley Smith, Sandro Cortese, Esteve Rabat e Luis Salom a chiudere le prime 8 posizioni. Gli unici italiani al traguardo sono Marco Ravaioli (18°) e Tommaso Gabrielli (19°), ritirati Simone Grotzkyj, Luca Marconi e Lorenzo Savadori.

In classifica generale Marquez tira la volata a 247 punti inseguito a quota 244 da Terol e 235 da Espargaro.

MotoGP: Test SEPANG - 3/4/5 Febbraio 2010

La trasferta Malese con i consueti test invernali sul circuito di Sepang ha confermato le gerarchie della stagione appena conclusa. Dopo il "Day1" targato collaudatori, il Campione del Mondo in carica Valentino Rossi domina entrambi le giornate dedicate ai piloti ufficiali. Il pesarese si dimostra il più costante in tutte le tornate, grande feeling con la sua M1 ed unico centauro a scendere sotto la barriera dei 2.01. Dietro al nostro tricolore di casa Yamaha troviamo Casey Stoner su Ducati. L'australiano di Borgo Panigale si ferma a quasi 4 decimi (in entrambi le giornate) dal diretto rivale dichiarando a fine turno:

"Siamo abbastanza contenti di queste prove: oggi la giornata non era cominciata bene, vista la pioggia e la pista bagnata per diverse ore però, quando finalmente abbiamo cominciato a lavorare, siamo riusciti a fare dei progressi. Abbiamo migliorato la messa punto della moto lavorando soprattutto sulle regolazioni del forcellone. I tempi non sono ancora quelli che vorremmo, dobbiamo levare un altro paio di decimi con le gomme dure, ma girare con costanza in 2’01.9 e 2'02.0 è già un buon ritmo. Considerando che stiamo usando un motore diverso rispetto a quello che abbiamo avuto per tre anni, e che abbiamo vari particolari della ciclistica da regolare al meglio, direi che non ci possiamo lamentare del punto in cui siamo. C’è del lavoro da fare ma abbiamo altre due sessioni prima dell’inizio del campionato. In generale sono soddisfatto di come è andata."

Comunicato Stampa Ducati Malboro

Chiude al terzo posto il parafuera Jorge Lorenzo. L'altro 50% del Team Fiat Yamaha non riesce a ridurre un gap di oltre 7 decimi sul compagno di squadra Rossi. A seguirlo è il connazionale della Repsol Honda Dani Pedrosa che con un 2.01'822 termina al 4° posto dopo una prima giornata che lo vedeva in ottava piazza e con oltre 1 secondo dalla vetta. Per camomillo a referto tante tornate per trovare la giusta sintonia con le nuove sospensioni Ohlins.

Sorpresa, ma non troppa, al 5° posto. Si legge un numero 11 sul cupolino, si vedono gomito larghi che sfiorano l'asfalto e una parlata leggermente "made in USA"......Ben Spies. Il texano, nuovo acquisto di casa Monster Yamaha Tech 3, non attende oltre 31 giri sull'aslfalto di Sepang per confermare un talento spaventoso. La legge è: "imparare in fretta". 
Andrea Dovizioso conferma il 6° posto in entrambi i turni dichiarando ai microfoni di MotoGP:

"Sono felice perché, grazie all'elettronica, il pacchetto è migliorato in tutti gli aspetti, ma c'è ancora molto lavoro da fare. In particolare dobbiamo fare un ulteriore passo in avanti a livello di bilanciamento. Sicuramente troveremo soluzioni nella prossima sessione qui in Malesia".

Colin Edwards, Nicky Hayden, Alex Espargarò e Loris Capirossi conclusono la Top 10 della seconda giornata dei test malesi. Marco Melandri sale in undicesima casella abbassando il suo crono di quasi 9 decimi che lo relegavano in sedicesima piazza nel primo turno. Migliore dei nuovi arrivati lo spagnolo Hector Barberà dell'Aspar Team (12°) che precede la coppia Randy De Puniet ed Hiroshi Aoyama su Honda. Ancora in difficoltà Marco Simoncelli che in entrambi le giornate acquista la casella numero 15 e non la molla neanche per pochi centesimi. Per Sic 56 giri con il miglior tempo di 2.03'563.

MotoGP: Gara SEPANG - 25 Ottobre 2009

Sull'asfalto bagnato di Sepang per lo Shell Advance Malaysian Motorcycle Grand Prix il centauo della Ducati Casey Stoner si impone con una gara semplicemente da "cyborg". Il numero 27 domina dalla prima all'ultima tornata con superiorità imbarazzante, conquistando cosi la sua quarta vittoria stagionale, la seconda consecutiva dopo quella di Phillip Island.

Dietro di lui il solito "camomillo" di casa HRC Dani Pedrosa seguito dal Campione del Mondo Valentino Rossi. Per l'italiano il podio numero 163 in carriera fa da prefazione al 9° titolo iridato. Con il compagno di squadra e diretto rivale Jorge Lorenzo, solo 4° sotto la bandiera a scacchi, i giochi targati 2009 si chiudono con una tappa di anticipo. 

Seguono: Nicky Hayden, Toni Elias, Chris Vermeulen, Marco Melandri, Loris Capirossi e Mika Kallio a chiudere la Top 10.

Classe 250: Gara SEPANG - 25 Ottobre 2009

A Sepang vittoria del pilota della Scot Racing Hiroshi Aoyama davanti ad Hector Barberà e all'italiano Marco Simoncelli.

In classifica generale lo svantaggio di Sic sale 21 punti dal centauro dagli occhi a mandorla. Con una sola gara dal termine titolo iridato della quarto di litro sempre più vicino alla bacheca in terra giapponese.

Condividi contenuti