utah

SBK: Gara 2 MILLER - 28 Maggio 2012

Vittoria in volata per il nostro Marco Melandri che si impone sul coriaceo Jonathan Rea dopo una battaglia a suon di staccate al limite fino all'ultima tornata. 3° gradino del podio per Max Biaggi che con questo risultato rafforza la leader in classifica portandosi a quota 160 punti. Il diretto inseguitore Tom Sykes chiude Gara 2 in quinta posizione e viene agguantato proprio da Melandri nella generale a 142,5 punti. Complice una scivolata, lo spagnolo Carlos Checa rimane a 130,5 punti, quinto dietro a Rea a quota 141. Mondiale Superbike tiratissimo, con 5 piloti racchiusi in meno di 30 punti.

Prossimo appuntamento a Misano Adriatico il 10 Giugno. 



 

SBK: Gara 1 MILLER - 28 Maggio 2012

Lo spagnolo Carlos Checa, che proprio in questa gara taglia il traguardo delle 600 corse, domina sull'asfalto del Miller Motorsports Park sigillando la sua quinta vittoria su nove disputate sul tracciato dello Utah. Il centauro dell'Althea Racing ha preceduto sotto la bandiere a scacchi la coppia tricolore, composta rispettivamente da Marco Melandri (BMW Motorrad) e Max Biaggi (Aprilia Racing).
 
Tra i protagonisti di questa Gara 1 Jonathan Rea (4°) a lungo in bagar con il corsaro e Tom Sykes (8°) che dopo aver guidato il plotone nelle prime tornate ha visto la sua Kawasaki Racing perdere passaggio dopo passaggio le posizioni di rilievo.
 
Quiinta piazza per la seconda Aprilia RSV4 Factory con in sella l'irlandese Eugene Laverty che precede la 1098R del ceco "poleman" Jakub Smrz.
 
Seguono: Davies, Sykes, Fabrizio, Haslam, Giugliano e Guintoli a chiudere la top 12.

 
 

Supersport: Gara MILLER - 31 Maggio 2009

Gara spettacolare con un' ultimo giro al cardiopalma tra Crutcholow, Laverty, Lascorz e Sofuoglu. Si impone di forza il turco di casa Honda dopo aver infilato la Yamaha YZF R6 del britannico e leader mondiale Cal Crutchlow a sole tre curve dalla bandiera a scacchi.

3° gradino del podio per il diretto rivale in classifica generale Eugene Laverty seguito dall'ottimo Lascorz in sella alla sua verde Kawasaki Zx-6R.

Seguono: Foret, McCoy (sempre stupenda la Triumph Daytona 675), Pitt e Pirro a chiudere le prime 8 posizioni.

In classifica generale si legge: Crutchlow 135; Laverty 126; Sofuoglu 108. Mondiale Supersport aperto e tirato ad ogni round. Spettacolo di passione a due ruote su asfalti sempre bollenti. 


SBK: Gara 2 MILLER - 31 Maggio 2009

Miller Motorsports Park terra di dominio inconstrato per Ben Spies. Il texano non vede rivali neanche ad un miglio di distanza e Gara 2 è sua. Doppietta per il centauro di casa Yamaha e 50 punti da aggiungere al pallottoliere della classifica generale che ora recita: Haga 265, Spies 212 e Fabrizio 201. Ai microfoni nel post gara: "Negli ultimi sei giri ho spinto al massimo e sono riuscito a tagliare il traguardo per primo. Sono contento di questa doppietta qui a Miller, purtroppo sapevamo che Haga non era al 100% ma bisogna approfittare di ogni momento e abbiamo guadagnato dei punti utili."

Concludono il podio Michel Fabrizio con un'ottima Ducati e Jonathan Rea su CBR1000RR. L'italiano per metà gara è l'unico ad impensierire Spies ma si deve arrendere a poche tornate dal termine per un calo della gomma anteriore spremuta all'osso nel vano tentativo di ricucire il gap.

Belle le parole di Rea durante la conferenza del post gara:"Il team mi ha dato una moto fantastica questo weekend, abbiamo fatto un ottimo sviluppo ma mi sono dovuto lottare come un leone per il terzo posto perche' avevo qualche problema all'avantreno e alla gomma anteriore. Ben e Michel davanti avevano un ritmo velocissimo e io non sono riuscito a raggiungerli. Sapevo di avere un bel gruppetto di piloti dietro di me e ho pensato di tenere qualcosa in riserva per gli ultimi giri ma non sono riuscito a vedere esattamente cosa e' successo quando Leon e' caduto. E' il secondo podio in due weekend quindi sono veramente contento." Classe 1987 con tanto talento nel cupolino.

Seguono: Biaggi, Kiyonari, Smrz, Nakano, Haga, Sykes e Byrne a chiudere le prime 10 posizioni.


SBK: Gara 1 MILLER - 31 Maggio 2009

Sul circuito di casa e davanti a migliaia di tifosi, Ben Spies domina Gara 1 del round Miller Motorsports Park (Utah). Il numero 19 di casa Yamaha parte dalla pole e taglia la bandiera a scacchi senza voltarsi mai. Anche durante la sosta imposta dalla bandiera rossa (causa incidente all'autraliano Karl Muggerdige, fortunatamente senza conseguenze gravi) il texano non perde minimamente la concentrazione ed il ritmo infernale imposto ai rivali.

2° gradino del podio per lo spagnolo Carlos Checa e la sua Honda CBR1000RR davanti alla Ducati Xerox del nostro italiano Michel Fabrizio.

Un coriaceo Kiyonari conclude al 4° posto seguito dal giovane britannico Rea e da un 'ottimo Max Biaggi. Il romano, 6° al traguardo, mostra la potenza della sua Aprilia RSV4 Factory (in rettilineo sembrava la Desmo di Stoner) e riesce a cancellare la partenza da una quarta fila a lui non consona. Ottima gara per le Kawasaki ufficiali di Hacking e Parkes che hanno regalato spattacolo vero con sorpassi e staccate al limite.

Un acciaccato Haga conclude la sua prestazione al 9° posto, complice una tenuta fisica non perfetta dopo l'incidente occorsogli sabato.

Seguono: Haslam, Byrne, Kagayama, Sykes, Laville e Corser a chiudere la Top 15.


Condividi contenuti