catalunya

MotoGP: Gara CATALUNYA - 17 Giugno 2018

Dopo quello del Mugello anche l'asfalto di Barcellona brucia sotto la Ducati del maiorchino Jorge Lorenzo. Il numero 99 di casa Ducati, dopo un'incertezza alla partenza, inserisce il pilota automatico e vola come un aereo da caccia fino alla bandiera a scacchi. Anche il connazionale Marquez deve arrendersi, complice il passo falso di Andrea Dovizioso che scivola mentre era intento a spingere per chiudere il gap con il compagno di squadra. Terzo gradino del podio per l'immortale Valentino Rossi. Ora il Dottore è il primo diretto inseguitore del Campione del Mondo in carica Marquez a -27 punti. Il mondiale che si riapre.

 

MotoGP: Gara CATALUNYA - 4 Luglio 2010

Jorge Lorenzo domina sul circuito del Montmelò sigillando, con una gara impeccabile, la sua quinta vittoria stagionale. Il centauro di casa Fiat Yamaha mostra, per l'ennesima volta, una superiorità tecnica e mentale imbarazzante.

Ai microfoni nel post gara dichiarerà: "Sono veramente stanco, la corsa è stata dura, il caldo faceva scivolare la moto soprattutto all'anteriore e fin quando Dovizioso mi è stato attaccato non è stato facile gestire la cosa. Poi, fortunatamente per noi, Andrea è caduto e io sono potuto andar via abbastanza facilmente".

Alle spalle del numero 99 il connazionale della Repsol Honda Dani Pedrosa e l'australiano Casey Stoner, che agguanta l'ultimo gradino del podio grazie ad una scivolata del nostro Andrea Dovizioso mentre era incollato ed intento a battagliare con il Para Fuera.

Seguono: De Puniet, Bautista, Spies, Capirossi, Hayden, Melandri e Barberà a chiudere le prime 10 posizioni.

In classifica generale: Lorenzo 165, Pedrosa 113, Dovizioso 91, Hayden 69, De Puniet 69, Stoner 67 e Rossi 61 punti.

Classe 125: Gara CATALUNYA - 4 Luglio 2010

Poker per Marc Marquez. Il pilota del Red Bull Ajo Motorsport sigilla sull'asfalto del Montmelò il suo quarto successo consecutivo che gli regala anche la leadership mondiale a quota 132 punti. Concludono il podio Bradley Smith e Pol Espargarò.

Classe 125: Gara CATALUNYA - 14 Giugno 2009

Gran Premio Cinzano de Catalunya segnato da un immenso errore del pilota di casa Julian Simon. Lo spagnolo si ferma sul traguardo dell'ultima tornata credendo di passare sotto la bandiera a scacchi...quando quest'ultima era ancora nella fodera del commissario. Grazie a questa disattenzione il gradino più alto del podio va al nostro Iannone che c'entra cosi il terzo sigillo stagionale. Dietro all'italiano concludono la gara Nico Terol e Gadea della Bancaja Aspar.

Nonostante il 4° posto Simon concquista la vetta della classifica generale grazie anche all'opaca prestazione dell'inglese Bradley Smith (8°)

Seguono: Marquez, Folger, Bradl, Smith, Cortese e Krummenacher a chiudere le prime dieci posizioni.

Classe 250: Gara CATALUNYA - 14 Giugno 2009

Vittoria per lo spagnolo Alvaro Bautista che conquista il suo secondo sigillo stagionale sull'asfalto del GP Cinzano de Catalunya.

Complice anche la caduta del nostro Simoncelli, il pilota della Mapfre rafforza la leadership in classifica generale con 47 punti di vantaggio sull'attuale campione del Mondo.

Concludono il podio il pilota del team Scot Racing Hiroshi Aoyama ed Hector Barberà del Pepe World Team.

Seguono: Pasini, Debon, Luthi, Wilairot, Abraham, De Rosa e Faubel a chiudere la Top 10

Gli altri tricolori: 13° Balbolini; ritirato Locatelli con la Metis Gilera.

MotoGP: Gara CATALUNYA - 14 Giugno 2009

Spettacolo puro sull'asfalto infuocato del Montmelò con l'italiano Valentino Rossi a sigillare una delle vittorie più belle della sua carriera.

All'ultima curva con un sorpasso incredibile e al limite del naturale, infila il rivale e compagno di Team Jorge Lorenzo. Lo spagnolo stava già festeggiando sotto il casco la vittoria davanti al suo pubblico e vedeva la sua bandiera piantata nella sabbia di Catalunya. Sogno che svaniva dove l'impossibile viene a far visita. La vittoria del dottore, con il podio chiuso dall'ausraliano di casa Ducati Casey Stoner segnano sul pallottoliere della classifica generale il numero 106. Significa 3 piloti a pari punti in vetta al mondiale 2009.

Il nostro Andrea Dovizioso, 4° al traguardo, si abbona al suo numero di cupolino ma riesce a tener dietro sia uno scatenato Loris Capirossi (notevoli progressi per la Suzuki Rizla) sia un temerario Dani Pedrosa.

Seguono: Colin Edwards, Randy De Puniet, Mika Kallio e Nicky Hayden a chiudere le prime dieci posizioni.

Condividi contenuti