imola

SBK: Gara 2 IMOLA - 25 Settembre 2011

Lo spagnolo di casa Althea prova a chiudere, sull'asfalto di Imola, i giochi per la corona iridata ma il 6° posto di Marco Melandri lascia un barlume di luce di soli 3 punti su questo Mondiale 2011. Sul podio assieme a Checa, il giapponese Haga e la seconda guida Aprilia Alitalia Camier, che in assenza del corsaro Max Biaggi tiene alta la testa della casa tricolore.
 
Seguono: Laverty, Haslam, Melandri, Guintoli, Lascorz, Aitchinson e Badovini a chiudere le prime 10 posizioni.
 
Da sottolineare il ritiro a poche tornate dalla bandiera a scacchi per Jonny Rea che, in testa al plotone, stava già festeggiando la doppietta del Santerno. 
 
Appuntaemnto fissata al 2 Ottobre in terra francese per la tappa di Magny Cours



 

SBK: Gara 1 IMOLA - 25 Settembre 2011

Sul meraviglioso tracciato del Santerno, davanti a quasi 80.000 appassionati il solito infinito spettacolo targato SBK. L'asfalto dell'autodromo Enzo e Dino Ferrari ospita la terz'ultima prova di questo Mondiale 2011 sempre più tinto dai colori spagnoli, sempre più in mano della Ducati e del suo centauro Carlos Checa. Il numero 7 di casa Althea sale sul terzo gradino del podio dietro al giapponese Noriyuki Haga ed al britannico Jonathan Rea, autori di una battaglia a suon di derapate, gas spalancato e staccate al limite fino alla bandiera a scacchi.
 
 Ai piedi del podio Tom Sykes che precede la Yamaha di Laverty e le due 1098R di Guintoli e Smrz. Seguono: Melandri, Badovini e Lascorz a chiudere la Top 10. 



 

SBK: Gara 2 IMOLA - 26 Settembre 2010

La doppietta dello spagnolo Carlos Checa passa profondamente in secondo piano davanti all'impresa mondiale targata Biaggi - Aprilia. Il binomio italiano davanti ad un popolo tricolore di quasi 70.000 appassionati è il nuovo Campione del Mondo Superbike.

Ai microfoni nel post gara: "Sono così contento, è un'emozione che sento in tutto il corpo. E' davvero fantastico, sembra un sogno che diventa realtà. Non ho mai smesso di sognare che potesse accadere, vincere il titolo è stato sempre nella mia mente. Con le giuste condizioni sapevo che potesse succedere. E' vero che quest'anno in Aprilia abbiamo fatto un ottimo lavoro. Ci sono piloti veramente forti in pista, non voglio togliere nulla a nessuno, alcuni sono stati più costanti di altri, ma sono tutti velocissimi e questo campionato è davvero competitivo. In gara 1 ho avuto tantissimi problemi, in pista e fuori pista, la moto è andata di traverso ma non sono caduto. E' stata davvero dura, sicuramente non abbiamo mai ottenuto il set-up giusto per Imola, non è una pista facile ma non ho mai smesso di provare. In gara 2 abbiamo stravolto un po' la moto e ho attaccato fin dal primo giro. E' davvero una giornata bellissima per me, per tutta la mia squadra, per Aprilia Alitalia, i miei sponsor, tutti quelli che ci hanno supportato per realizzare questo sogno. Oggi l'abbiamo fatto accadere sul serio."

Per la cronaca chiudono il podio il giapponese Noriyuki Haga su Duati Xerox ed il britannico Cal Crutchlow in sella alla Yamaha del team Sterilgarda.

SBK: Gara 1 IMOLA - 26 Settembre 2010

Carlos Checa del team Althea Racing si aggiudica Gara 1 sul tracciato Enzo e Dino Ferrari. Dietro al centauro spagnolo il nostro Lorenzo Lanzi ed il giapponese Noriyuki Haga a concludere un podio tutto Ducati.

4° posto per il ceco Smrz su Aprilia, seguito da Haslam e Sykes.

Michel Fabrizio conquista la settima piazza mentre il leader del mondiale Biaggi non va oltre l'11° posto.

Superstock1000: Gara IMOLA - 26 Settembre 2010

Ayrton Badovini verso l'olimpo della storia Superstock 1000. Nona vittoria consecutiva su nove gare. Il cantauro del BMW Motorrad Italia Stk team si aggiudica il gradino piu alto del podio davanti al connazionale Lorenzo Zanetti ed al francese di casa Honda Maxime Berger.

Seguono: Giugliano, Barrier, Baroni, Petrucci, Savary, Colucci e Vivarelli a chiudere la top 10.

Superstock600: Gara IMOLA - 25 Settembre 2010

Florian Marino sigilla la sua terza vittoria stagionale sul tracciato di Imola. Dietro al francese di casa Ten Kate i tricolori Fabio Massei e Giuliano Gregorini. La notizia di giornata è quella di Jeremy Guarnoni che con il 6° posto conquista aritmeticamente il Titolo Europeo 2010.

Condividi contenuti