mugello

MotoGP: Gara MUGELLO - 1 Giugno 2014

Sesta vittoria consecutiva su altrettante gare e dopo sei pole. Dominio indiscusso, supremazia imbarazzante, cannibale sull'asfalto del Mugello! Chi è il ricercato? Semplice: Marc Marquez. Il giovane centauro di casa HRC non si ferma più, neanche davanti ad un immenso Jorge Lorenzo. Battaglia epica tra i due "made in Spain", con 10 o più sorpassi firmano una delle gare più belle ed incredibili di sempre. Nessun errore, nessuna incertezza ma solo tanto coraggio, infinita classe, sconvolgente spettacolo.

Terzo gradino del podio per un highlander nella storia delle due ruote, il nostro Valentino Rossi. Il pesarese, partito dalla decima piazza, spinge forte, spreme la sua M1 al limite e nonostante non riesce nell'impresa di colmare il gap con i super sayan davanti va a podio. Per il Dottore 300esimo GP e 19 stagioni sulle spalle. Leggenda!

Mugello terra di emozioni! Da sottolineare un grande Andrea Iannone (7°) che al pronti/via scatta bene dalla seconda casella e si mette davanti a tutto il plotone. Cuori tricolori in fiamme anche per la rossa Ducati targata Dovizioso, 4° dopo la prima curva e 6° sotto la bandiera a scacchi.

Ai piedi del podio, dopo una gara in salita, la seconda guida Repsol Dani Pedrosa che precede la Monster Yamaha Tech 3 del connazionale Pol Espargaro. 8° Alvaro Bautista davanti ad Aleix Espargaro ed al colombiano Yonny Hernandez che chiude la Top10.

Prossimo bollino rosso da fissare a calendario è per il 15 Giugno con il Gran Premi Monster Energy de Catalunya. Si vola in Spagna, patria di Marquez, Lorenzo e Pedrosa. Possibile altra battaglia stile "Terra di Mezzo"? Decisamente si! Allora non rimane che prepararsi ed attendere l'ennesimo battito delle due ruote.

Classe 125: Gara MUGELLO - 06 Giugno 2010

Marc Marquez trionfa sull'asfalto del Mugello sigillando con una gara perfetta la sua prima vittoria in carriera. Dietro allo spagnolo i connazionali Nico Terol del Bancaja Aspar Team e Pol Espargarò del Tuenti Racing.

Ottima gara anche per Bradley Smith 4°, seguito da: Vazquez, Krummenacher, Rabat Koyama, Zarco e Webb a chiudere le prime 10 posizioni. Primo degli italiani Simone Grotzkj che porta l'Aprilia del Fontana Racing al 15° posto.

MotoGP: Gara MUGELLO - 06 Giugno 2010

Sul bellissimo tracciato del Mugello lo spagnolo Dani Pedrosa vola verso il traguardo senza voltarsi mai indietro. Il centauro di casa Repsol dimostra fin dalle prime tornate di essere su un altro livello, imprime un passo gara devastante per tutti gli avversari compreso il connazionale Jorge Lorenzo (2° sul podio) ed il compagno di colori Andrea Dovizioso (3°).

Da sottolineare, prima dello start, il collegamento telefonico con Valentino Rossi direttamente dalla stanza dell'ospedale: "Voglio ringraziare tutti i presenti e tutti coloro che mi vogliono bene, ci vorrà un po' di tempo, ma tornerò presto". L'italiano durante la breve conversazione con Meda e Reggiani sfoggia anche il suo solito umorismo: "Sto abbastanza bene, ma stavo meglio ieri prima di cadere." Pieno di rispetto e stima il gesto del Para Fuera che sulle griglia lancia un messaggio al suo compagno e diretto rivale sulle 2 ruote: "Everyone can feel the pain, but not everybody can be a legend".

Con Hayden fuori, Stoner 4° seguito da Melandri, De Puniet e Spies la classifica generale recita: Lorenzo 90, Pedrosa 65, Rossi 61, Dovizioso 58 punti.

Prossimo appuntamento fissato per il 20 Giugno sul circuito di Silverstone.

 

MotoGP: Gara MUGELLO - 31 Maggio 2009

Classe regina spettacolare sul circuito del Mugello, con il cyborg della Ducati Casey Stoner vincitore davanti alla coppia Fiat Yamaha rispettivamente con Jorge Lorenzo e Valentino Rossi. Emozioni che iniziano già durante il giro di ricognizione quando lo spagnolo Lorenzo scivola nella penultima curva poco prima di schierarsi sulla griglia di partenza. Il numero 99 di casa Yamaha probabilmente esagera nel testare l'aderenza delle sue Bridgestone su un'asfalto ancora bagnato.

Complice le condizioni del tempo, la gara si svolge con una continua alternanza nelle posizioni di testa con sorpassi e controsorpassi, derapate, sbandate e staccate al limite. A metà gara a guidare il plotone si ritrova una fantastica Hayate con il suo centauro Melandri. Peccato che dopo il cambio moto il ravennate si perde nelle retrovie senza poter lottare come nelle condizioni da bagnato. Concluderà 11° sotto la bandiera a scacchi.

Il nostro Andrea Dovizioso in cerca del primo podio stagionale deve ancora arrendersi nelle ultime tornate. Questa volta è Valentino Rossi a privarlo del risultato, relegando l'ottimo centauro HRC al 4° posto. Seguono: Capirossi, Edwards, Toseland, De Puniet, Canepa e Vermeulen a chiudere la Top 10.

In classifica generale Casey Stoner torna a regnare a quota 90 punti seguito dallo spagnolo Jorge Lorenzo (86 punti) e dal tricolore Valentino Rossi (81 punti).

Prossima battaglia in terra spagnola il 14 Giugno per il GP Cinzano De Catalunya.

Classe 250: Gara MUGELLO - 31 Maggio 2009

Per la quarto di litro il circuito del Mugello è terra di spettacolo puro con un ultimo giro destinato ad entrare nella storia della categoria. I protagonisti, Marco Simoncelli e Mattia Pasini, regalano ai migliaia di appassionati tra le colline e le tribune dell'autodromo italiano una battaglia entusiasmante. La spunta il centauro del Team Toth che con orgoglio e tenacia tiene dietro il Campione del Mondo in carica.

Conclude il podio lo spagnolo Alvaro Bautista che grazie a questi 16 punti riesce a mantenere la leadership in classifica generale. 4° sotto la bandiera a scacchi lo svizzero Tomas Luthi che risce a precedere Barbera ed il giapponese di casa Scot Aoyama.

Seguono: Debon, Faubel, De Rosa e Locatelli a chiudere la Top 10.

In classifica generale Simoncelli risale in terza posizione con i suoi 61 punti dietro ad Hiroshi Aoyama (78 punti) e allo spagnolo della Mapfre Aspar Alvaro Bautista (83 punti). Grazie a questo successo il nostro Mattia Pasini si porta  a quota 51 (quinta posizione) dietro allo spagnolo Hector Barberà a 59 punti.

Classe 125: Gara MUGELLO - 31 Maggio 2009

Vittoria e leadership del mondiale per l'inglese Bradley Smith. Il giovane pilota del Bancaja Aspar Team viene agevolato dagli errori e problemi tecnici dei diretti rivali quali Iannone e Simon riuscendo a tagliare il traguardo davanti allo spagnolo Nicolas Terol e allo stesso Julian Simon. I due compagni di colori si ritrovano cosi separati da soli 3,5 punti in classfica generale.

Ottima gara per Pol Espargaro, 4°, seguito dal connazionale Marquez e dal francese della WTR San Marino Team, Zarco. Seguono: Redding, Bradl, Savadori ed il nostro Cortese a chiudere la Top 10.

Le difficili condizioni climatiche hanno reso molto dura la tappa del Mugello per l'ottavo di litro. L'asfalto bagnato è stato protagonista in negativo per numerosi piloti, tra i quali: Efren Vasquez, Joan Olive ed uno spettacolare Danny Webb.

Condividi contenuti