GP usa

MotoGP: GARA LAGUNA SECA - 5 Luglio 2009

Al pronti via subito Dani Pedrosa davanti al plotone con la sua solita partenza a fionda seguito da Stoner, Rossi, Dovizioso e Lorenzo. Il primo vero sorpasso è quello di Rossi su Stoner e proprio sul luogo del "delitto 2008", il cavatappi. Seconda tornata e Stoner ripassa il dottore sul rettilieo.

Il quintetto è gia bello che fatto: Pedrosa, Stoner, Rossi, Dovizioso e Lorenzo. Dietro Elias cerca di tenere il ritmo dei marziani trascinandosi dietro l'idolo di casa Nicky Hayden. 

Nel frattempo scivolata per Gabor Talmacsi e Loris Capirossi. Poche tornate ed anche il nostro Andrea Dovizioso si sdraia seguito da Sete Gibernau. L'asfalto del Mazda Raceway continua a mietere vittime.

Nel frattempo Pedrosa prende margine, incasella tornate da mezzo secondo più veloce degli inseguitori. Rossi se ne accorge, decide di superare uno Stoner un po troppo lento e cerca di andare a riprendere la guida HRC. Lorenzo si ricongiunge con i compagni di battaglia...stoico con tutto l'anestetico. 

Camomillo porta il margine ad oltre 2 secondi mentre il connazionale della Yamaha non riesce a tenere il passo dei piloti davanti. A 12 giri dalla fine Stoner molla di schianto perdendo non solo contatto da Valentino Rossi ma anche la sua terza posizione a favore dello spagnolo Lorenzo. Dietro Hayden supera Elias.

Cambiano le carte sul tavolo di Laguna Seca: Pedrosa inizia a perdere nella stessa misura con la quale conquistava margine nelle tornate precedenti, Lorenzo si incolla al codone di Rossi e Stoner non si vede più...

Ultmi 3 giri con l'italiano che sembra voler andare a prendere il fuggitivo. Lorenzo dopo essersi giocato il jolly cercando il sorpasso sul compagno di squadra perde il contatto dalla gemella Fiat Yamaha.

Nulla da fare sul finale. Vince Dani Pedrosa nell'unico modo con il quale sa vincere, partendo davanti e pregando che nessuno gli regali bagar. La coppia Yamaha completa il podio con Rossi e Lorenzo. Stoner 4° al traguardo precede per la prima volta il compagno di colori Nicky Hayden. Kentucky Kid finalmente disputa una gara degna del suo titolo iridato targato 2006 mostrando feeling con la sua Desmosedici e dedizione al lavoro di Borgo Panigale. Seguono: Elias, Edwards, Vermeulen, De Puniet, e Melandri a chiudere la Top 10. 

In classifica generale: Rossi 151, Lorenzo 142, Stoner 135. Prossimo appuntamento al Sachsenring per l' Alice Motorrad Grand Prix Deutschland fissato per il 19 Luglio.

 

Nicky Hayden e Ben Spies presentano Indianapolis

 

Nicky Hayden: sia a 40 mph o a 150 mph, Indianapolis regala emozione pura. Il punto di vista del campione del mondo MotoGP 2006.


Ben Spies: Il circuito di Indianapolis è una grande passione. Informazioni tecniche e non solo da parte del campione AMA stagione 2006 e 2007.  


Condividi contenuti