motogp

MotoGP: Gara PHILLIP ISLAND 16 Ottobre 2011

Nel giorno del suo 26esimo compleanno il centauro di casa HRC, Casey Stoner, domina dalla prima all'ultima tornata conquistando vittoria e titolo mondiale. Sul tracciato che da 5 anni lo vede indiscusso padrone, l'australiano regala anche il 60° titolo costruttori alla Honda sigillando cosi un week-end perfetto.
 
Salgono sul podio anche i nostri italiani, Marco Simoncelli ed Andrea Dovizioso, protagonisti dell'ennesima battaglia fino alla bandiera a scacchi. 
 
L'arrivo della pioggia nelle battute finali regala una girandola di emozioni, a farne le spese Valentino Rossi, seguito da Alvaro Bautista, Cal Crutchlow ed Hiroshi Aoyama.
 
4° posto per Dani Pedrosa seguito dall'americano Colin Edwards e dal francese Randy De Puniet. Seguono: Nicky Hayden, Toni Elias, Loris Capirossi e Karel Abraham.
 

MotoGP: Gara SACHSENRING 17 Luglio 2011

Oltre 100.000 appassionati delle due ruote ad applaudire lo spettacolo del Sachsenring. In terra tedesca un'emozionante battaglia dalla prima all'ultima tornata con protagonisti Jorge Lorenzo, Casey Stoner e Dani Pedrosa. La spunta lo spagnolo della Repsol che ritorna sul gradino più alto del podio precedendo il connazionale Jorge Lorenzo ed il compagno di colori, attuale leader della classifica Casey Stoner, infilato all'ultima tremenda staccata dal maiorchino.
 
Dietro bella battaglia tra il texano Ben Spies e i due italiani Marco Simoncelli e Andrea Dovizioso per la quarta piazza conquistata alla fine dal centauro targato HRC per pochi centesimi. Stesse emozioni, stessi distacchi per l'altra volata a gas spalancato tra Alvaro Bautista, Nicky Hayden e Valentino Rossi che vede prevalere la Suzuki per meno di un decimo sulla coppia di Borgo Panigale.
 
Chiude la top 10 lo statunitense della Monster Yamaha Tech 3 Colin Edwards.
 
In classifica generale Casey Stoner rimane in vetta conservando un margine di 15 lunghezze sul Campione del Mondo in carica Jorge Lorenzo. 3° a quota 132 il nostro Andrea Dovizioso che precede il Dottore della Ducati Valentino Rossi (98 punti). Seguono: Dani Pedrosa 94, Ben Spies 85, Nicky Hayden 85, Marco Simoncelli 60.
 
 

MotoGP: Gara SILVERSTONE - 12 Giugno 2011

Sull'asfalto bagnato dell'Air British Grand Prix dominio Honda HRC targata Casey Stoner. L'australiano sigilla la sua quarta vittoria stagionale e vola in classifica generale complice anche la caduta del diretto rivale al titolo Jorge Lorenzo.
 
2° gradino del podio per il nostro Andrea Dovizioso. Il forlivese è autore di una gara attenta e concreta con un punto di forza su tutti, le staccate. Per conferma chiedere a Lorenzo e Simoncelli entrambi scivolati mentre erano in bagar dietro al codone della sua Repsol
 
Chiude il podio un'ottimo Colin Edwards. A distanza di una settimana dall'infortunio alla clavicola, il texano sfodera una grande prestazione, portando entusiasmo ed orgoglio in casa Yamaha Monster Tech 3. Prima Ducati al traguardo è quella guidata da Nicky Hayden che precede Alvaro Bautista ed il compagno di colori Valentino Rossi
 
Seguono: Abraham, Elias, Aoyama, Capirossi e Barbera che chiude le porte di Silvertone.
 
In classifica generale Jorge Lorenzo rimane fermo a quota 98 punti lasciando la vetta in favore di Casey Stoner che vola a 116. Andrea Dovizioso conferma la terza piazza con i suoi 83 punti davanti a Valentino Rossi 68, Dani Pedrosa 61 e Nicky Hayden 60.
 
Prossimo appuntamento per la classe regina fissato al 25 Giugno sul tracciato di Assen.
 

MotoGP: Gara QATAR - 20 Marzo 2011

Nella notte del Qatar è l'australiano di casa HRC, Casey Stoner a salire sul gradino più alto del podio. Il numero 27 conclude da leader un week end dominato fin dalle prove libere del venerdi e riporta la Honda alla vittoria nella gara inaugurale, evento lontano dai tempi di Rossi.

Sul podio anche i due spagnoli Jorge Lorenzo e Dani Pedrosa. Il primo, Campione del Mondo in carica, disputa una gara al limite per rimanere in scia delle Repsol e nel finale riesce a mettere le ruote della sua Yamaha M1 davanti a quelle del connazionale Pedrosa. A differenza del Parafuera, Camomillo si spegne a metà gara e ciò avviene dopo aver subito un devastante sorpasso nel cambio direzione dal compagno di squadra. Lo spagnolo tiene duro per un paio di tornate ma cede psicologicamente quando il codone di Stoner si fa, decimo dopo decimo, sempre più lontano.

A sigillare un dominio Honda imbarazzante, ai piedi del podio il nostro Andrea Dovizioso, seguito dall'altro italiano Marco Simoncelli del team San Carlo Honda Gresini.

Chiude la Top 6 Ben Spies, che precede Valentino Rossi su Ducati ed il texano Colin Edwards (Monster Yamaha Tech 3)

Seguono: Nicky Hayden, Hiroshi Aoyama, Cal Crutchlow, Hector Barbera e Karem Abraham a chiudere le porte del circuito del Qatar. Non vedono la bandiera a scacchi Randy De Puniet, Loris Capirossi e Toni Elias.

MotoGP: Gara SEPANG - 10 Ottobre 2010

Per lo Shell Advance Malaysian Motorcycle Grand Prix un grandissimo Valentino Rossi torna alla vittoria proprio nella giornata che incorona il compagno di squadra Jorge Lorenzo (3° al traguardo) nuovo Campione del Mondo della classe regina. Per la Yamaha il Dottore conquista cosi lo stesso numero di vittorie scritto sul cupolino della sua M1.

Tra i due la Repsol del nostro Andrea Dovizioso, protagonista fino all'ultima tornata ma che niente ha potuto contro lo stato di grazia del pesarese.

Con uno Stoner subito fuori dai giochi durante il primo passaggio lo spettacolo nelle retrovie è affidato a Ben Spies (4°), Alvaro Bautista (5°), Nicky Hayden (6°) e alla coppia Aoyama (7°) Simoncelli (8°) che si regalano sportellate vere.

Da sottolineare l'arrivo sotto la bandiera a scacchi di soli 12 piloti. Tra i ritirati oltre a Stoner troviamo Edwards, Espargarò e Capirossi. Interessante la lotta per il 3° posto nella classifica generale con Rossi a 181 punti seguito da Stoner con 180 e Dovizioso 179.

 

MotoGP: Gara SILVERSTONE - 20 Giugno 2010

Lo spagnolo della Fiat Yamaha Jorge Lorenzo domina sul circuito di Silverstone dalla prima all'ultima tornata, dimostrando una superiorità tecnica e mentale indiscussa. Il Para Fuera taglia il traguardo con oltre 6 secondi sul diretto inseguitore Andrea Dovizioso, candidandosi cosi, al titolo mondiale nonostante le 13 gare ancora da disputare.

Chiude il podio il texano del team Monster Tech3 Ben Spies che riesce a superare nell'ultimo giro il connazionale della Ducati Nicky Hayden. Per il numero 11 è il primo podio nella classse regina, mentre per il 69 il quarto sfumato per pochi centesimi. Da sottolinera il 5° posto di Casey Stoner, agguantato dopo aver recuperato 8 posizioni a causa di una partenza disastrosa che vedeva l'australiano 12° alla prima curva.
Seguono: De Puniet, Simoncelli, Pedrosa, Edwards ed Espargaro che chiude le prime 10 posizioni.

Fuori i due tricolori Loris Capirossi e Marco Melandri.

In classifica generale Lorenzo vola a quota 115, seguito da Dovizioso a 78, Pedrosa 73, (Rossi 61) e Hayden 52 punti.

Appuntamento tra 7 giorni in Olanda sull'asfalto di Assen.

Condividi contenuti