motegi

MotoGP: Gara MOTEGI - 15 Ottobre 2017

Quinta vittoria stagionale per Andrea Dovizioso che con la sua Ducati si impone di forza sul diretto rivale al titolo mondiale Marc Marquez. Sotto la pioggia incessante di Motegi si è corsa una gara destinata ad entrare nella storia delal classe regina; una battaglia incredibile che ha visto ancora una volta il forlivese piegare il "mostro" spagnolo all'ultima curva. Pazzesco Andrea! Ed ora a -11 dalla vetta si può tornare a sognare. 
 
Terzo gradino del podio per un coriaceo Danilo Petrucci. Fuori Valentino Rossi che scivola alla settima tornata. Weekend no anche per il compagno di colori Maverick Viñales che non va oltre la nona posizione e si tira definitivamente fuori dalla lotta per il titolo.
 
4° posto per Iannone seguito dall'altro pilota Suzuki Alex Rins. Dietro: Lorenzo, Espargaro e Zarco.  Appuntamento tra una settimana sull'asfalto di Phillip Island per un'altra fantastica domenica di motori.
 
 

MotoGP: Gara MOTEGI - 16 Ottobre 2016

Motegi incorona Marc Marquez Campione del Mondo per la quinta volta nella classe regina. Il 23enne spagnolo domina sull'asfalto giapponese, chiudendo la pratica mondiale con ben 3 gare di anticipo, complici le cadute dei rivali e diretti inseguitori alla corona, Valentino Rossi e Jorge Lorenzo. Scivolata analoga per i due centauri del team Movistar Yamaha che spingevano forte per andare a riprendere il 93 di casa HRC.
 
Marquez ai microfoni nel post gara: "Ho imparato molto dal 2015. E' stata una sensazione fantastica e voglio dedicare questo successo soprattutto a mia nonna, che è mancata quest'anno. Ho davvero cambiato strategia, sono rimasto calmo. Ci sono state situazioni in cui potevo spingere di più, essere molto ma molto più veloce. Lo scorso anno la pressione mi ha tradito. Io sono molto sicuro di me stesso, ma nonostante questo ho cominciato ad avere dei dubbi. Così ho deciso di cambiare e sono tornato più forte".
 
Secondo gradino del podio per Andrea Dovizioso con un ottimo Maverick Vinales alle sue spalle con poco più di 1 secondo. di distacco. Seguono: Aleix Espargaro, Cal Crutchlow, Pol Espargaro, Alvaro Bautista, Danilo Petrucci, Scott Redding e Stefan Bradl a chiudere la top 10.
 

MotoGP: Gara MOTEGI - 12 Ottobre 2014

A Motegi vittoria per lo spagnolo di casa Yamaha Jorge Lorenzo davanti al connazionale Marc Marquez ed al nostro Valentino Rossi. Per il maiorchino la seconda vittoria stagionale arriva dopo una gara capolavoro, condotta a gas spalancato dal primo all'ultimo giro. Oggi però i riflettori sono tutti puntati sul secondo gradino del podio, quello che laurea Campione del Mondo il 21enne Marc Marquez. Il pilota di casa HRC corre una gara attenta, contenuta e forse, per la prima volta, contento di finire 2°. Giappone, casa Honda e asfalto che incorona il piú pilota piú giovane della storia ad aver vinto due titoli consecutivi nella classe regina. Senza dimenticarsi che sono 4 i mondiali conquistati in soli 5 anni.

Ai microfoni nel post gara: "Due titoli in due anni di MotoGP sono una cosa incredibile. Forse all’esterno puó sembrar facile perchè sorrido sempre, ma in realtá c’è tanta pressione. A Misano e Aragón abbiamo commesso degli errori de era importante rimanere concentrati. Ringrazio anche tutti i miei tifosi, che mi hanno sempre supportato. Sto vivendo un sogno!".

Ed arriva anche i complimenti del Dottore: "Credo che Marc si meriti questo titolo, ha vinto tante gare in ogni condizione, non ha fatto errori e si è anzi migliorato".

Ai piedi del podio Dani Pedrosa che taglia la bandiera a scacchi con poco più di 3 secondi dal primo. Quinta piazza per Andrea Dovizioso, seguito dalla Ducati Pramac di Iannone. Seguono: Bradl, Espargaro, Smith e Bautista che chiude la Top 10.

Prossimo round dietro l'angolo con il Tissot Australian Grand Prix. Chissà se Marquez, con il fresco titolo nel cupolino, lascerà spazio ai compagni di bagarre.

MotoGP: Gara MOTEGI - 3 Ottobre 2010

Seconda vittoria stagionale e consecutiva per l'australiano di casa Ducati Casey Stoner. Il numero 27 disputa una gara perfetta, dominata dalla prima all'ultima tornata e conclusa davanti ad un ottimo Andrea Dovizioso (2°) ed un incredibile Valentino Rossi (3°).

Il Dottore ragala una battaglia spettacolare con il compagno di colori e leader del mondiale Jorge Lorenzo. Sorpassi, derapare, staccate al limite e carenate al limite del regolamento sono i protagonisti sull'asfalto di Motegi tra le due Fiat Yamaha. La spunta il numero 46 che lascia ai piedi del podio lo spagnolo ma con il titolo, per quest'ultimo, già tra il cupolino della sua M1.

Seguono: Colin Edwards, Marco Simoncelli, Alvaro Bautista, Ben Spies, Randy De Puniet e Hiroshi Aoyama a chiudere le prime 10 posizioni.

MotoGP: Gara MOTEGI - 26 Aprile 2009

Seconda prova del Mondiale a favore dello spagnolo di casa Fiat Yamaha, Jorge Lorenzo. Per la statistica questo di Motegi rappresenta il secondo trionfo in carriera per il 21enne di Palma di Maiorca dopo quello firmato Estoril 2008. Il Para Fuera si impone di forza sull'asfalto del Polini Grand Prix of Japan davanti al compagno di squadra Valentino Rossi e al connazionale Dani Pedrosa. Entusiasmante la lotta per la seconda piazza tra il Campione del Mondo in carica e il ritrovato "camomillo" della Repsol Honda. Dopo una serie di sorpassi tra i due centauri, carena contro carena, l'italiano riesce ad abbassare le presunte velleità di gloria in HRC. Ai microfoni commenterà: "Nel complesso è stata una buona gara, il secondo posto non è una vittoria ma ho conquistato comunque 20 punti per il Mondiale. Penso che il campionato diventerà molto interessante, ci sono 4 piloti pronti a lottare per vincere fino alla fine".

4° sotto la bandiera a scacchi il gioiello di Borgo Panigale, Casey Stoner. L'australiano sembra avere per tutta la gara problemi sull'anteriore ed è costretto a lottare per le posizioni fuori dall'altare. Nel post gara dichiarerà: "Durante il giro di riscaldamento ho avuto qualche problemino con il freno anteriore che mi causava parecchio chattering".

Dietro al numero 27 concludono la gara i nostri italiani, rispettivamente con Andrea Dovizioso, fino all'ultimo in lotta per il podio, ed un rinato "Macho" Marco Melandri in sella ad una bella Hayate Racing. Seguono: Loris Capirossi, Mika Kallio, James Toseland e Chris Vermeulen.

Non concludono la gara: Sete Gibernau, autore di una scivolata al settimo giro, Yuki Takahashi e Nicky Hayden. Lo statunitense viene tamponato dal centauro del Team Scot Racing che si improvvisa per questa occasione "attore kamikaze".

In classifica generale il leader diventa Jorge Lorenzo con 41 punti seguito con una lunghezza di svantaggio dal compagno di colori Valentino Rossi e dall'australiano Casey Stoner a quota 38. Più staccati le due HRC di Andrea Dovizioso (22 punti) e Dani Pedrosa (21 punti).

Classe 250: Gara MOTEGI - 26 Aprile 2009

Polini Grand Prix of Japan sigillo del centauro della Mapfre Aspar lo spagnolo Alvaro Bautista. Una gara silenziosa ma concreta quella del numero 19. Sul podio anche il giapponese Hiroshi Aoyama ed il nostro italiano Mattia Pasini.

Gara sfortunata per l'attuale Campione del Mondo Marco Simoncelli, che piega un cerchio della sua Metis Gilera mentre era al comando della corsa. Concluderà 17°  lontano dalla vetta e dalle posizioni a lui consone.

Da sottolineare le tante cadute, tra le quali quelle di: Jules Cluzel, Roberto Locatelli, Mike di Meglio e Hector Faubel.

In classifica generale il leader è Alvaro Bautista con 34 punti che precede di una sola lunghezza il giapponese della Scot Racing Team, Hiroshi Aoyama ed il connazionale di casa Aprilia Hector Barbera  a quota 30 punti.

Condividi contenuti