phillip island

SBK: Gara 2 PHILLIP ISLAND - 26 Febbraio 2017

Stesso finale di Gara 1 con Rea che la spunta in volata su Davies per soli 25 millesimi. Terzo gradino del podio per il nostro italiano Marco Melandri.

Cosa ha detto questa prima tappa della stagione SBK 2017?

Per iniziare ha ricordato a Tom Sykes (6°) che deve spingere più forte perchè in casa Kawasaki il Campione del Mondo in carica ribadisce chi ha l'adesivo stampato sul cupolino con il numero 1; Chaz Davies rimane il diretto rivale alla corona iridata con il nuovo arrivato in casa Borgo Paniale, Melandri, già ad alti livelli di sintonia con la sua Ducati. Alex Lowes (4°) non ha soggezione di nessuno è veloce e vuole giocorsela assieme alla sua Yamaha ad ogni round. Ed infine che la Honda firmata Red Bull è molto indietro soprattutto con un Campione MotoGP come Hayden.

SBK: Gara 1 PHILLIP ISLAND - 25 Febbraio 2017

La SBK torna in pista per la nuova stagione targata 2017. Terra di battaglia l'asfalto di Phillip Island che apre il Mondiale. Si riprende da dove si era lasciato con Gara 1 all'insegna della verde Kawasaki del Campione del Mondo in carica Jonathan Rea. L'inglese piega sulla bandiera a scacchi il connazionale Chaz Davies e il compagno di colori Tom Sykes.
 
Quarta piazza per Alex Lowes con il britannico protagonista di una chiusura di traiettoria al limite su Marco Melandri che finisce nella sabbia perdendo ogni possibilità di giocarsi il podio. Il ravennate nel post gara: "Ha fatto una manovra sconsiderata, ha chiuso deliberatamente per sbarrarmi la strada, non è la prima volta che succede qualcosa tra me e lui, non ci parlerò neanche, è tutto inutile."
 
Leon Camier su MV Agusta (cinque inglesi nelle pirme cinque posizioni) seguito da: Xavi Fores, Jordi Torres, Eugene Laverty, Michael Van Der Mark e Randy Krummenacher a chiudere la top 10. Solo 11° Nicky Hayden con la Honda brandizzata Red Bull. Per ora non sembra 'mettere le ali'.
 

MotoGP: Gara PHILLIP ISLAND - 18 Ottobre 2015

I primi 4 al traguardo divisi da poco più di un secondo, bagarre, carenate, staccate al limite, gabbiani in pista e sorpasso da urlo chiamato Andrea Iannone... questo il GP 2015 della classe Regina sull'asfalto di Phillip Island. Uno dei più belli della storia del motociclismo.
 
Rossi: "Una delle migliori battaglie in MotoGP". Marquez: "Il meglio possibile per lo spettatore". Iannone: "Incredibile gara, incredibile battaglia". Il sorpasso compiuto dal centauro di casa Ducati alla Curva 10 è da antologia, da libri di storia sul motociclismo. 
 
Con un ultimo giro da folle (1'29.290) vince Marc Marquez davanti al connazionale Jorge Lorenzo, beffato a poche curve dalla bandiera a scacchi, ed al nostro Andrea Iannone. 4° Valentino Rossi.  
 
Seguono: Dani Pedrosa, Maverick Vinales, Cal Crutchlow, Pol Espargaro, Aleix Espargaro e Bradley Smith a chiudere la top 10.
 
In classifica mondiale, Valentino Rossi cede 7 punti al diretto rivale al titolo Jorge Lorenzo, secondo al traguardo alle spalle di Marquez. Il Por Fuera vola in Malesia con sole 11 lunghezze dal pesarese, con due gare alle fine della stagione.
 

Supersport: Gara PHILLIP ISLAND - 23 Febbraio 2014

Torna la stagione Supersport con la prima gara dell'anno firmata Phillip Island. Evento già di per se importante per migliaia di appassionati, ma notizia resa ancora più suggestiva e storica grazie alla vittoria di MV Agusta. L'ultimo a condurre l'azienda di Schiranna sul gradito più alto del podio era stato un certo Giacomo Agostini nel lontano 1976. Il centauro predestinato è stato Jules Cluzel. Il francese, classe 1988, è riuscito ad avere la meglio su Kev Coghlan (2°) e sul nostro tricolore Raffaele De Rosa (3°).

Da sottolineare la doppia partenza, causa olio in pista per rottura motore da parte dell'irlandese Jack Kennedy e le cadute di due protagonisti, Michael van der Mark ed il tre volte iridato Kenan Sofuoglu.

Quarta piazza per Florian Marino seguito da Tamburini, Wahr, Gowland, Russo, Menghi e Gamarino a chiudere la TOP 10.

Supersport: Gara PHILLIP ISLAND - 24 Febbraio 2013

Il Campione in carica Kenan Sofuoglu si aggiudica la prima gara di questo Mondiale Supersport 2013. Il turco di casa Kawasaki conquista la sua 32esima vittoria in carriera, record della pista e regala spettacolo con una bellissima battaglia che coinvolge il centauro Yamaha Sam Lowes (2°).
 
Terzo gradino del podio per il rookie della Honda Michael van der Mark.
 
Seguono: Fabien Foret, David Salom, Luca Scassa e Andrea Antonelli che chiude le prima sette posizioni. Sfortunato il nostro tricolore Roberto Rolfo che per un problema tecnico è costretto al ritiro assieme alla sua MV Augusta, mentre battagliava per la quarta piazza. 
 
 

SBK: Gara 1 PHILLIP ISLAND - 24 Febbraio 2013

Per Gara 1 il podio si tinge dei colori Aprilia. La casa di Noale sigilla il round di apertura del Campionato Mondiale Eni FIM Superbike portando 3 centauri davanti a tutti. L'asfalto di Phillip Island regala la quarta vittoria in carriera per il francese Sylvain Guintoli che all'esordio sulla RSV4 sale sul gradino più alto del podio davanti al compagno di squadra Eugene Laverty ed al nostro italiano Michel Fabrizio.
 
Chaz Davies (4°) riesce a tenere dietro in volata la verde Kawasaki del britannico Tom Sykes, seguito in sesta piazza dalla genella ZX-10R di Loriz Baz. Seguono: Haslam, Rea, Camier e Neukirchner a chiudere la Top10.
 
Da sottolineare il brutto incidente tra Carlos Checa e Marco Melandri con lo spagnolo che dopo aver tamponato il ravennate subisce una temporanea perdita di conoscenza destando preoccupazione tra i familiari e nel box Ducati.
 
 
Condividi contenuti