australia

MotoGP: Gara PHILLIP ISLAND - 17 Ottobre 2010

Sul bellissimo tracciato di Phillip Island tra i soliti gabbiani oggi vola anche un jet rosso targato Ducati. Davanti al suo pubblico Casey Stoner domina dalla prima all'ultima tornata conquistando cosi il poker australiano, 4 vittorie in 4 anni. Con un secondo e mezzo di distacco passa sotto la bandiera a scacchi il neo Campione del Mondo Jorge Lorenzo. Lo spagnolo non può far altro che accontentarsi del 2° gradino del podio impossibilitato a replicare al ritmo indiavolato imposto del padrone di casa.

La battaglia della giornata è terra di conquista per il 3° posto e vede come protagonisti Nicky Hayden e Valentino Rossi. Lo statunitense entra pulito, il dottore al limite del consentito ma all'ultimo giro indovina quello buono, lasciando a Kentucky Kid la quarta piazza.

Seguono: Ben Spies, Marco Simoncelli, Colin Edwards, Alex Espargaro, Marco Melandri e Randy De Puniet a chiudere la Top 10.

Con Pedrosa infortunato e Dovizioso ritirato a causa di un problema alla sua Honda i colori Repsol non vedono nessuna moto al traguardo. Sognano forse già il cyborg Stoner dalle loro parti.

MotoGP: Gara PHILLIP ISLAND - 05 Ottobre 2008

L'australiano, idolo di casa, Casey Stoner, non sbaglia nulla sul circuito di Phillip Island. Parte dalla pole e arriva in solitaria al traguardo con oltre 6 secondi sugli inseguitori, Valentino Rossi e Nicky Hayden. Il pilota della Ducati vince per il secondo anno consecutivo sul circuito che agli occhi di molti rappresenta il più bello, appassionante ed intenso tracciato del mondiale, sia per curve sia per una cornice tra oceano e natura profondamente unica.

Il gioiello di Borgo Panigale vola forte sull'asfalto dell'Australian Grand Prix di Phillip Island e con il suo devoto Stoner conquista non solo la quinta vittoria stagionale ma, grazie alla caduta dello spagnolo Dani Pedrosa, anche il matematico titolo di "vice campione del mondo" della classe regina.

L'unico a tener testa (almeno fino a metà gara) al cyborg Casey Stoner, è lo statunistense e futuro compagno di squadra Nicky Hayden. Purtroppo per lui le gomme Michelin non se la sentono di durare fino alla bandiera a scacchi e decidono di farsi riprendere dalle giapponesi Bridgestone montate sulla Fiat Yamaha di Valentino Rossi. L'italiano supera il pilota Repsol all'ultima tornata del GP australiano e conquista il secondo posto.

Sul podio finiscono i tre personaggi più rappresentativi della MotoGP. Parliamo non solo di tre campioni, ma anche di tre stelle e uomini del circuito dentro e fuori le piste che in questi anni, e nei prossimi, hanno regalato emozioni pure, tra battaglie e sfide su qualsiasi asfalto del globo. Rappresentano anche i campioni del mondo: 2006 Hayden, 2007 Stoner e 2008 (nuovo re sul trono) Valentino Rossi.

Dietro di loro bellissima battaglia tra Lorenzo, Toseland, Dovizioso e Nakano. Sorpassi e contro sorpassi fino all'ultimo. La spunta questa volta lo spagnolo Jorge Lorenzo, davanti al giapponese del Team Gresini Nakano. Seguono l'inglese James Toseland (complimenti per la stupenda bagar accesa con Valentino Rossi e auguri per il suo 28° compleanno) ed il nostro Andrea Dovizioso 7°, davanti al texano Colin Edwards e al francese Randy de Puniet.

Solamente 10° Loris Capirossi. Più sfortunato Alex De Angelis autore di una brutta caduta, senza conseguenze se non alla sua Honda. Peggio, ma ormai ci siamo abituati, Marco Melandri, ultimo a circa "centoventi ore" dal compagno di squadra.

MotoGP: QP PHILLIP ISLAND - 04 Ottobre 2008

Devastante Casey Stoner. Con 1'28.665 conquista la sua ottava pole della stagione stabilendo anche il nuovo record della pista di Phillip Island. L'australiano davanti ai suoi tifosi emoziona e coinvolge con un ultimo giro perfetto. Dietro il cyborg della pole si presenta Jorge Lorenzo con una Fiat Yamaha pronta a dar battaglia. Lo spagnolo riesce a tener dietro il dominatore FP2 e FP3, Nicky Hayden. Pensare che l'americano chiude a soli 0.091s dalla vetta. Sarà gara vera e tirata questa dell'Australia Grand Prix...ci sono tutte le premesse.

Apre la seconda fila Randy De Puniet con la LCR Honda che precede l'inglese James Toseland e l'altro pilota Repsol Dani Pedrosa.

Il nostro Andrea Dovizioso solamente 8°, preceduto dal texano Colin Edwards e seguito dal giapponese Shinya Nakano del Team Gresini.

Da sottolineare la caduta del nuovo Campione del Mondo 2008, Valentino Rossi. L'italiano non riesce a tenere l'irrequieta M1 e finisce (senza conseguenze) nella sabbia di Phillip Island. Concluderà la sua qualifica 12°, pronto sicuro ad una delle solite rimonte.

MotoGP: FP3 PHILLIP ISLAND - 04 Ottobre 2008

Lo statunitense Nicky Hayden fa segnare il miglior crono anche su pista asciutta e si candida per la pole sul circuito di Phillip Island. Con 1'30.558 tiene dietro l'idolo di casa Casey Stoner e lo spagnolo Jorge Lorenzo.

Apre la seconda fila Alex de Angelis seguito dalla Yamaha Tech 3 di Colin Edwards e dalla Fiat Yamaha del nuovo campione del mondo Valentino Rossi.

8° tempo per Andrea Dovizioso e 10° per Daniel Pedrosa.

MotoGP: FP2 PHILLIP ISLAND - 03 Ottobre 2008

All'Australian Grand Prix di Phillip Island la seconda sessione di prove libere della classe regina si apre sotto la pioggia. Davanti alla truppa finisce l'americano e nuovo pilota Ducati 2009 Nicky Hayden.

Dietro a kentucky kid,  il pilota che prenderà il suo posto in casa Repsol Honda....l'italiano Andrea Dovizioso. Chiude la prima fila Chris Vermeulen, il solito Rain Man ed apre la seconda Casey Stoner. L'australiano precede le due Fiat Yamaha di Jorge Lorenzo e Valentino Rossi.

Devastante, ma in negativo, Marco Melandri. L'italiano della Ducati finisce in ultima posizione ad oltre 5 secondi dalla vetta. 

MotoGP: FP1 PHILLIP ISLAND - 03 Ottobre 2008

Casey Stoner sul circuito di casa si impone davanti a tutti con un ottimo tempo, 1'30.374. Il pilota Ducati precedete il neo campione del Mondo Valentino Rossi e il sammarinese del team Gresini Alex De Angelis.

Apre la seconda fila Andrea Dovizioso, seguito dal francese Randy De Puniet e dallo spagnolo Dani Pedrosa su Repsol Honda.

Seguono: 8° Jorge Lorenzo, Loris Capirossi, 10° James Toseland e 11° Nicky Hayden.

Condividi contenuti